Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Home
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Editore
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Catalogo
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Riviste
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Acquisto
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Librai
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Vendita
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Links
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Motori

Mara Forghieri
MADRI
OSCURE

 



Casi
clinici 

 

 

 

 

Mara Forghieri, psicoterapeuta e analista junghiana, è membro del Centro Italiano di Psicologia Analitica (CIPA) e dell’International Association for Analytical Psychology (IAAP). Vive e lavora a Verona. 

INDICE

  • Presentazione (Lella Ravasi)
  • Antenate
  • Prefazione: Dalle Grandi Madri alle piccole madri
  • Introduzione: Dialogo con il mito
    Capitolo 1
  • 1.1 Le Mater Matute
  • 1.2 La storia di Meri
    Capitolo 2
  • 2.1 Il sortilegio di Medea
  • 2.2 La storia di Ines
    Capitolo 3
  • 3.1 Il regno dell'Archè
  • 3.2 La Grande Madre
  • 3.3 La storia di Lara
    Capitolo 4
  • 4.1 Narciso e lo specchio di Madre Natura
  • 4.2 La storia di Clelia
    Capitolo 5
  • 5.1 Capitolo conclusivo
  • 5.2 Incontri con le mamme
  • Bibliografia

“Questo libro è il mio ‘sogno’: sogno di viaggio e sogno di madri, di grandi e di piccole madri.
Il mio lavoro di analista mi porta a ‘toccare’ le madri dei miei pazienti, ma di materno siamo fatti tutti noi e le Grandi Madri vivono dentro di noi.
Tocco le madri altrui e, inevitabilmente, anche la mia, quella reale, fatta di carne e ossa; ma anche quella interna, peraltro non meno reale; e poi il mio essere madre e il mio fare la madre. È forse per questo che è molto difficile parlare di Madri e che avvicinarsi alla ‘madre terribile’ interna, senza destrutturarsi, non è cosa facile. (...) Con la consapevolezza che ‘parlarne è arduo’, ho scritto queste pagine. Ogni capitolo contiene una sorta di ‘tema del materno’ e parti di storie analitiche, che vi corrispondono. Grandi Madri e piccole madri: l’origine, la natura, il tempo; l’inizio e la fine.
Le storie sono ricche di osservazioni assolutamente sparse, di riflessioni che non ho voluto sistematizzare, una sorta di ‘opera aperta’ che gira, appunto, attorno al tema del materno. (...) Ma come riportare la ‘verità analitica’, come raccontare, in uno scritto, incontri di mesi, di anni, dove le reciproche risonanze hanno reso vivo il tessuto della relazione stessa? Ho potuto abbandonare il timore di tradire la verità solo pensando che sarei riuscita a scrivere questo lavoro così, a mano a mano che si dispiegava nella mia memoria, e mentre rianalizzavo gli appunti scritti, ho ritrovato anche parti importanti di me” (dalla Prefazione dell’Autrice).
 

JED/17, pp. 160, f.to 14x21, ill. b/n., Euro 17,00,
ISBN 978-88-95601-15-1, I ed. giugno 2011

Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Home
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Editore
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Catalogo
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Riviste
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Acquisto
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Librai
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Vendita
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Links
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Motori