Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Home
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Editore
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Catalogo
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Riviste
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Acquisto
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Librai
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Vendita
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Links
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Motori

a cura di Maria Cristina Barducci
PARADOSSI
DI MATERNITà


 

 

Maria Cristina Barducci. Psicologa analista, membro didatta dell’AIPA, si occupa da anni di tematiche inerenti la soggettività femminile e sull’argomento ha pubblicato numerosi articoli. Coautrice del Trattato di Psicologia Analitica a cura di A. Carotenuto, Utet, Torino, 1992, per la voce “Inconscio personale, inconscio collettivo”. Il suo ultimo lavoro è Il velo e il coltello. L’aggressività femminile tra cura e cultura, La biblioteca di Vivarium, Milano, 2006. Vive e lavora a Firenze.

INDICE

  • Introduzione (Maria Cristina Barducci)
  • Maternità spezzate, maternità sublimate. Esperienze e modelli tra Ottocento e Novecento (Isabella Pera)
  • Il figlicidio: tragedia umana, mito e psicologia analitica (Laura Bottari)
  • L’annunciazione tragica: un caso di figlicidio puerperale (Rita Corsa)
  • Donna come ti chiami? Sogni di maternità in carcere (Lella Ravasi Bellocchio)
  • Le nuove tecnologie tra speranze e interdizioni (Claudia Livi)
  • Una gravidanza sulla luna. Tecniche di fecondazione assistita e vissuti corporei (Pina Galeazzi)
  • Scegliere la “vita” (Maria Cristina Barducci)
  • Un figlio dopo... (Roberta Cini)
  • Quanto lontane siamo giunte: Sylvia Plath e Aurelia Schober (Anna Salvo)
  • “Fammi nascere in qualcosa di vero”. Note in margine intorno ad alcune immagini letterarie del materno (Ernestina Pellegrini)
  • Le autrici

“In questo momento storico, soprattutto in Italia, il tema ‘maternità’ è di scottante e difficile attualità. Il volume Paradossi di Maternità trae la sua origine da un Convegno tenuto a Firenze il 1 aprile 2006, organizzato dalla sezione toscana dell’AIPA (Associazione Italiana di Psicologia Analitica). Nel presentare i saggi che lo compongono, mi sembra necessario esplicitare il proposito che ci ha mossi: riflettere su di un tema antico e allo stesso tempo drammaticamente attuale, al fine di attivare sempre di più quel dialogo fecondo tra la realtà esterna che tanto ci determina e la realtà interna che con pari forza ci muove e ci orienta. L’esperienza della madre, con la madre, sia essa la mamma o la madre/Natura che tutti ci contiene e che in modo più o meno violento si è cercato di governare, controllare, piegare ai propri bisogni è alla radice stessa dell’esistenza. Ma cosa dicono, cosa pensano dell’essere madri le donne? Nella stanza dell’analisi e soprattutto nel setting al femminile, sempre più frequente e sempre più scelto dalle donne, la maternità che Silvia Vegetti Finzi chiama il 'non pensato della nostra epoca' è assolutamente centrale e declinata in tutte le sue accezioni. Il recente referendum sulla procreazione assistita ha creato spaccature e divisioni sia politiche che etiche: la difesa dei diritti dell’embrione e il rischio sottile e ambiguo di una messa in crisi della legge sull’aborto medicalmente assistito, la deriva ‘neo-con’ che ha ulteriormente confuso le acque (...) hanno reso il tema ‘maternità’ luogo di battaglia su cui esercitare una sorta di potere sia politico che psicologico. Oggi come ieri, anche se con strumenti più raffinati e con l’aiuto di una scienza sempre più precisa, ma anche sempre più invasiva ed egemone, l’utero, luogo dove si compie il processo di dar vita, è al centro di una lotta politica, etica, culturale che sta operando un pericoloso viraggio dallo psichico al biologico e dallo psichico al normativo. Il tema della maternità (...) va ben oltre il tema della procreazione che rischia di ridurre il corpo-psiche della donna solo in contenitore da monitorare in vista del prodotto, col risultato che paradossalmente gli ‘embrioni e i feti vengono trasformati in bambini, mentre le donne incinte sono ridotte a veicoli, ad ambiente, uteri-che-camminano’” (dall’Introduzione di Maria Cristina Barducci).

LST/9, pp. 224, f.to 14x21, ill. col. Euro 18,00
ISBN 978-88-87131-97-0, I ed. aprile 2008

Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Home
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Editore
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Catalogo
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Riviste
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Acquisto
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Librai
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Vendita
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Links
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Motori