Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Home
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Editore
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Catalogo
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Riviste
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Acquisto
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Librai
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Vendita
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Links
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Motori

Bianca Gallerano, Lorenzo Zipparri
METODO, TERAPIA,
TRAINING ANALITICO 




Un itinerario a partire
dall'insegnamento di C. G. Jung



Bianca Gallerano è socio analista del CIPA e membro della IAAP. Svolge funzioni di docente, di supervisore ed è abilitata a praticare le seconde analisi. Si occupa anche della psicoterapia dell’età evolutiva. Gli interessi che la caratterizzano riguardano, in modo specifico, l’ambito della teoria della clinica. Vive e lavora a Roma.
Lorenzo Zipparri è psichiatra e analista junghiano. Ha lavorato a lungo nei servizi psichiatrici pubblici, dedicandosi in particolare alla psicoterapia istituzionale. Dal 1989 è membro ordinario della IAAP e del CIPA, all’interno del quale svolge funzioni di docente e di supervisore. Si occupa attualmente di temi legati alle teorie della clinica e di ricerche sull’uso della psicologia analitica nei servizi pubblici. Tra le pubblicazioni è da segnalare la traduzione e la prefazione del libro di D. Sedgwick, Il guaritore ferito. Vive e lavora a Roma.

Il ricco materiale di questo volume, articolato in tre sezioni e ordinato in quindici capitoli, “aiuta il lettore ad acquisire uno sguardo d’assieme e a seguire storicamente situazioni, sviluppi e inviluppi che hanno animato lo junghismo dalla sua comparsa sulla scena scientifica sino a oggi”.
Nelle prime due sezioni del libro “vengono dipanati i grovigli che connettono i due parametri – quello intrapsichico e quello relazionale – nei vari scritti di Jung (...).
Gli autori sembrano mostrare (...) la possibilità di considerare la problematica apparentemente oppositiva come una tensione trasversale che ha interessato tutto l’universo concettuale della psicologia del profondo”, junghiano e freudiano.
Un posto importante meritano le considerazioni sull’‘equazione personale’ dell’analista”, concetto squisitamente junghiano. 
Nella terza parte, che riguarda il grande tema della formazione, “si colgono con evidenza le responsabili perplessità, certamente condivisibili, degli autori che riflettono qui sulle loro esperienze didattiche svolte all’interno della società analitica d’appartenenza (...)”. 
Un libro importante sia per gli analisti esperti, poiché si pone come uno stimolante campo di confronto, sia per gli analisti in formazione per i quali si costituisce come un oggetto raro e prezioso. 
Il compito dell’analista d’oggi non può e non deve essere “quello d’incarnare l’autentico spirito del fondatore bensì quello di lavorare sempre meglio con i pazienti affinché possano raggiungere, attraverso l’esperienza d’un impegno condiviso, un miglior rapporto con la vita. 
Il lavoro dei due autori si muove in maniera pacata, metodica ed articolata in questa direzione, fornendo a seconda dei casi riflessioni e dubbi, possibilità e stimoli. Di certo una proposta all’interno del più autentico, attuale e vitale spirito junghiano” (dalla “Prefazione” di Antonino Lo Cascio).

SDL/23, pp. 160, f.to 14x21, Euro 14,00
ISBN 88-87131-57-0, I ed. novembre 2003



Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Home
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Editore
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Catalogo
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Riviste
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Acquisto
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Librai
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Vendita
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Links
Blue_Swirl9340.gif (899 byte)
Motori